La Fine di Giustizia & Libertà

Day 1,789, 03:03 Published in Italy Greece by Innocenti

Ebbene si...

Onestamente pensavo che sarebbe dovuto passare molto più tempo prima che fossi costretto a scrivere un articolo simile ed invece, in parte per mia volontà in parte per eventi esterni, i nostri piani si sono modificati nel giro di poco più di una settimana...

Mi dispiace molto dover mettere fine a questo movimento, da me fortemente voluto (insieme all'ormai emorto Luca Elles) e per questo volevo tributare questo articolo a tutto quello che abbiamo cercato di costruire in questi 5 mesi...

Partiamo dal principio...
In origine c'era il più numeroso partito eitaliano, luogo di ritrovo di loschi personaggi, tutti vestiti di rosso, e sede legale del fail, il PcE.
Fu lì che trascorsi, nel pieno della mia nabbanza, i primi tre mesi di evita.
Di quel periodo ricordo come già allora fosse sotto i miei occhi cosa sta al centro di erepublik, cosa di cui presi consapevolezza però solo dopo aver conosciuto Yamisuke...il flame.
L'attività di partito consisteva dunque nel sparare cavolate e il carattere più utilizzato erano la faccine...era divertente, di certo una delle poche cose che mi manca di quel partito...
Infatti, senza dover rivangare il passato, ad un certo punto decisi di andarmene e di fondare un nuovo partito...
Volarono le peggio accuse nei miei confronti, del tipo che me ne andavo perchè volevo una poltrona...bè sono contento di poter dire che il tempo (visto che le mie parole non bastavano) ha contraddetto queste affermazioni...
In molti dissero che il mio partito non sarebbe andato da nessuna parte: considerando che fino a 10 giorni fa si parlava di puntare forte sul reclutamento perchè vedevamo vicina la top5, posso smentire anche questa seconda affermazione...
Giustizia & Libertà nacque al solo scopo di riunire persone che condividessero la mia posizione critica verso il sistema politico eitaliano...una critica che, come si può intuire dal nome, era rivolta principalmente alla mancanza di giustizia in alcuni meccanismi (in particolare quello della scelta della classe dirigente) e alla mancanza di libertà di espressione piena di tutte le idee...
Io sono molto orgoglioso dei risultati che abbiamo ottenuto puntanto esclusivamente sulle nostre idee e progetti abbiamo costruito un buon gruppo...le persone entravano da noi perchè condividevano l'ideale del partito, non per interesse economico perchè noi non abbiamo mai offerto nulla del genere ai consociati...il che rende ancora più significativo il record di 41 iscritti che abbiamo conseguito.
Ciò nonostante, la nostra produzione normativa, di progetti, di idee si è dovuta confrontare con un ostacolo insormontabile: la coesione e il favore diffuso di cui godevano le varie proposte all'interno del partito, proprio per via del fatto che chi era dentro il partito condivideva determinate posizioni, non era corrisposto da un favore equivalente all'esterno del partito. Questo dato di fatto, insieme alla nostra debolezza politica in termini di rappresentanza, ha impedito la realizzazione della totalità dei nostri progetti.
Si è dunque reso inevitabile un cambiamento...abbiamo iniziato a considerare la possibilità di aggregarci ad altri movimenti per accrescere il nostro peso politico, a fronte di una ovvia mediazione delle nostre posizioni politiche...
Abbiamo lavorato per mesi a fusioni, fusioncine, accordi, federazioni e chi ne ha più ne metta e un dato è risultato evidente: nessuno è disposto alla mediazione!
Ogni tanto spuntano fuori articoli che invitano a ricucire la frammentazione politica o a non costituire nuovi partiti ma, senza offesa a chi si fa portatore di queste iniziative, è solo un utopia...
I piccoli partiti, come i grandi, sono immobili, passivi di fronte a qualsiasi cambiamento...
Chi li compone assolutamente restio al confronto, se si può evitare, tanto meglio...
E così ognuno resta nel proprio partitino, a coltivare il proprio orticello...e il pentapartito può continuare a governarci con tranquillità...
O almeno era così fino a qualche giorno fa...
Ricollegandomi al mio precedente articolo, la novità presentata dal nuovo partito di s.l.y & C. è fondamentale!
s.l.y si è presentato con un suo gruppo già pre-costituito formato da membri T4L ed ha proposto ai partiti minori di dar vita ad un movimento unico...
Io, che già avevo percorso tale strada, ho sperato in vano che lui riuscisse dove io avevo fallito...ma non è stato così! Vuoi per questioni personali, per attaccamento al proprio orticello, per paura di qualche trama oscura o per qual si voglia altro motivo, nessuno ha seguito il progetto di s.l.y!
Nessuno finora...
Io non sò se sia la scelta giusta, ma sono disposto a mettermi in gioco e a rinunciare (parola fondamentale), se questo serve a produrre dei risultati...
Giustizia & Libertà non poteva ottenere risultati...ma io spero che ciò che abbiamo prodotto, integrando le idee del nuovo partito, possa finalmente trovare applicazione e migliorare l'eItalia! Per questo, faccio i bagagli e mi unisco al partito di s.l.y
Sono sicuro che questo nuovo partito riuscirà ad imporsi e a portare finalmente un pò di aria fresca in questo paese oppresso da una classe dirigente immutabile e condizionata da interessi non propriamente pubblici...
Benchè un piccolo cambiamento sia già stato fatto con la vittoria di icona alle presidenziali, il nuovo partito sarà in grado di produrre e proporre anche in Congresso importanti riforme!
Ci vorrà un ragionevole tempo per produrre un programma completo visto che si tratta di un movimento appena nato, ma sono fiducioso che molto presto potremo presentarvi le nostre idee!

Concludo dunque, dopo avervi spiegato le ragioni di questo mio cambiamento politico (che in fondo è limitato visto che si tratta di un partito ideoligicamente vicino a G&L), ringraziando uno per uno i membri del mio partito che si sono adoperati per rendorlo importante, produttivo e piacevole (nella speranza che il maggior numero di essi mi segua, visto che mi dispiacerebbe ancora di più dover salutare anche loro):

A Lino Brusce, che ha costruito e modellato il nostro forum, che si è dedicato con passione al reclutamento e si è sempre mostrato propositivo e partecipe...Lino sei il migliore! Stò raccogliendo i gold necessari per la statua d'oro che ti avevo promesso 😉

A Belo, il più diplomatico di tutti (non per niente l'hanno fatto MoFA lol), pragmatico e pianificatore che pone rimedio ai miei errori. Ti aspetto! 🙂

A Dez Fafara, lo spericolato xD Nonchè gestore della nostra banca, che rimane attiva nonostante il cambio di partito.

A faugnero, il nostro rappresentante in Congresso, l'anima pratica e concreta del partito.

A vittorio, nonostante le incomprensioni 🙂

A Marius Monti, il nostro economista in erba xD

A LordGiammai, sempre disponibile verso tutti, nonostante il poco tempo in cui può seguire il gioco.

A simostorto, il più gioiale e vivace 🙂

A Il Liberista, a cui auguro buona fortuna per la nuova avventura, LeI ha fatto un ottimo acquisto 😉

A Re Nato e Gerium, entrati da poco, ma che si sono subito integrati 🙂

e a tutti gli altri che, chi più chi meno, hanno sempre dato il loro contributo al partito ed è proprio questa grande partecipazione e senso di appartenenza che rimpiangierò di più del partito, nella speranza di esportare modello nel nuovo partito.

Sono speranze, solo il tempo ci darà se riusciremo a concretizzarle!

Ho finito...dunque che si scateni il flame muaahahahahahahah