Ambient on/off

Sign up

 

Continue

Continue By creating an account you agree to the Terms of Service & Privacy Policy

Albert Einstein: cosa dire di lui? Geniale! (IT-EN-ES Versions)

Day 1,755, 15:59 by Cmax15

Albert Einstein nasce a Ulma, in Germania, il 14 marzo 1879.
Grande fisico e filosofo, probabilmente è stato l'uomo che ha dato di più all'umanità nell'epoca moderna.
La sua famiglia si trasferì spesso, così il giovane Albert trascorse un'infanzia piena di spostamenti (compreso un periodo a Padova e uno a Milano, grazie ai quali imparò a parlare un buon italiano).
E' opinione diffusa che Einstein non andasse bene a scuola, eppure non si hanno riscontri di brutti voti in matematica, come molti sostengono; al contrario, era un ottimo studente, seppur con qualche carenza nelle materie letterarie, probabilmente a causa della dislessia che lo affligeva.
A 17 anni rinunciò alla cittadinanza tedesca, prendendo quella svizzera.
Nel 1905 Einstein attraversò un periodo ricco di intuizioni: per esempio sviluppò teorie rivoluzionarie che avrebbero succesivamente aiutato le ricerche sulla meccanica quantistica e pensò la relatività ristretta.
Nel 1908 ottenne una cattedra a Berna e cominciò la sua vera e propria carriera.
Nel 1915 sviluppò la relatività generale e nel 1921 ottenne il Nobel per il suo lavoro sull'effetto fotoelettrico.

Nel '33 si trasferì negli USA per sfuggire alle leggi antisemite (Einstein era infatti di famiglia ebrea) e nel 1940 ottenne la cittadinanza nello stesso paese, che lo ospitò fino al 18 aprile 1955, giorno della sua morte.
Albert decise di donare il suo corpo alla scienza: il suo cervello fu conservato sottovuoto dal medico che ne effettuò l'autopsia, mentre il resto del corpo fu cremato.
La famiglia scoprì 30 anni dopo che il cervello era stato conservato, e acconsentì a dividerlo in 240 parti, donate a vari laboratori in giro per il mondo.
E ora qualche notizia curiosa, come piace a me (e spero a voi) ;)
Albert ottenne la laurea a 21 anni, e il dottorato a 27: questo ritardo è dovuto alle carenze nelle materie letterarie sopra accennate.
Dopo il diploma, nel 1900 trovò lavoro presso l'ufficio brevetti di Berna, dove lavorò fino al 1908, quando ottenne una cattedra nella stessa città.
Nel 1919 Einstein sposò la cugina Elsa dopo il divorzio da Mileva Maric, sposata nel 1903, dopo essersi conosciuti grazie a Nikola Tesla, amico comune (se non sapete chi è Tesla non è grave, forse un giorno farò un articolo su di lui :)).
Einstein portò a notevoli passi avanti nella meccanica quantistica, eppure non amava questa materia, basata sulla statistica: secondo Einstein, infatti, "Dio non gioca a dadi con l'Universo".
Negli Stati Uniti non era visto di buon'occhio, a causa delle sue dichiarate simpatie socialiste, tanto che l'FBI aprì un fascicolo su di lui!
Quando entrò negli USA, come tutti gli immigranti dovette compilare un modulo, che al suo interno chiedeva la razza d'appartenenza: Einstein stesso ha sempre sostenuto di aver risposto umana.
Einstein, come molti dei più grandi geni della Storia, curava poco il suo aspetto.

Inoltre era un convinto vegetariano ed è stato un grande filosofo.
E ora un anedotto molto curioso, che vi ho anticipato nel mio primo articolo.
Einstein, per dimostrare che la gravità è una curvatura dello spazio-tempo (concetto cardine della relatività generale che non approfondirò per non farvi addormentare), calcolò che la luce delle stelle doveva essere deviata dalla massa del Sole, così che le stelle di giorno, se visibili,sarebbero parse spostate; così chiese allo statunitense Eddington, suo amico di penna, di aiutarlo a prendere le misurazioni durante la successiva eclissi solare, dato che non poteva prenderle di persona, per alcuni problemi che gli impedirono di viaggiare.
Così l'amico si avviò sul luogo dove sarebbe stata visibile l'eclissi (purtroppo non ricordo dove), ma i piani dello scienziato furono rovinati... dal tempo!
Infatti il cielo nuvoloso impedì ad Eddington di fare le misurazioni necessarie.
Nell'attesa della successiva eclissi, Einstein riguardò i suoi calcoli, e si rese conto di aver sbagliato i calcoli che aveva divulgato alla comunità scientifica!
Non fosse stato per il cielo nuvoloso, la teoria di Einstein sarebbe stata falsata.
Allora il fisico rivide i suoi calcoli in tempo per l'eclissi successiva, Eddington riuscì a prendere le misurazioni che servivano dimostrando le teorie del suo amico, che venne così acclamato dalla comunità scientifica.

La foto scattata da Eddington
Quest'ultima è una storia molto incerta: ci sono decine di versioni, io vi ho dato quella più plausibile.

Ecco tutto.
Se vi è piaciuto son contento, se non vi è piaciuto... spero che il prossimo vi piacerà :D
English version


Albert Einstein was born in Ulma, Germany, in March 14th 1879. Great physicist and philosopher, he has been probably the one who gave the most to humanity of modern times. His family moved often, so Albert had a childhood with lots of travels (with one period in Padova and one in Milan that permitted him to learn Italian to a good level). It's a popular opinion that Einstein wasn't so good at school, even though there isn't evidence of low grades in mathematics, as many people claim; oppositely, he was an excellent student, although with some lows in humanistic subjects, probably because of the dyslexia that afflicted him.
When he was 17 he renounced to German citizenship, taking a Swiss one instead.
In 1905 Einstein went through a time full of intuitions: for instance he developed revolutionary theories which later would help research in the field of quantum mechanics and created the theory of special relativity.
In 1908 he got a teaching post in Bern and started his very career.
In 1915 he developed the general relativity theory and in 1921 he won the Nobel prize for his work on the photoelectric effect.

In 1933 he moved to USA to avoid the antisemitic laws (Einstein's family was Jewish) and in 1940 obtained citizenship in that same country, which hosted him until the 18th of April 1955, day of his death.
Albert chose to donate his body to science: his brain was stored under vacuum by the physician that did the autopsy, while the rest of his body was cremated.
His family discovered 30 years later that his brain was stored and agreed to divide it in 240 parts, then donating them to various laboratories around the world.
And now some curious facts, how I like (and hope you like it too) ;)
Albert graduated at the age of 21 and obtained the doctorate at 27: this delay was due to his lacks in humanistic subjects mentioned above.
After high school, in 1900 he found a job at the patent office in Bern, where he worked until 1908 when he was given the teaching post in the same city.
In 1919, Einstein married his cousin Elsa after the divorce from Mileva Maric, married in 1903, who he met thanks to Nikola Tesla, who was a common friend (if you don't know who Tesla is it's not so bad, maybe one day I will write an article about him :)).
Einstein helped making great steps forward in quantum mechanics, even though he didn't like this field based on statistics: in fact, in his opinion “God doesn't play dice with the universe”.
In the United States he wasn't so well-seen because of his declared socialistic ideas, so much that the FBI opened a file on him!
When he arrived in the US, he had to fill out a form, as all the immigrants, which asked what race he belonged to: Einstein himself always said to have answered “human”.
Einstein, as many other geniuses in history, didn't care so much about his appearance.

Besides he was a strict vegetarian and a great philosopher.
Here is an anecdote that I anticipated in my first article.
Einstein, in proving that gravity is a curvature of space-time (founding concept of general relativity that I won't deepen so that I won't get you asleep), calculated that the light of stars had to be deviated by the mass of the Sun, so that during daylight, if the stars where visible, they would have appeared moved; so he asked Eddington, his American pen pal, to help him taking measures during the next solar eclipse, since he couldn't do it personally due to some problems that impeded his travel.
His friend went to the place where he could see the eclipse (sadly I don't remember where), but the scientist's plans went ruined...by weather!
Indeed, a cloudy sky prevented Eddington from making the necessary measures.
In the wait for the next eclipse, Einstein checked back his calculation and discovered that the results he divulged to the scientific community were wrong!
If it wasn't for the cloudy sky, Einstein's theory would have been distorted.
The physicist then corrected his work in time for the next eclipse and Eddington succeeded in taking the data he needed proving his friends theory, who was then acclaimed by the whole scientific community.

The picture taken by Eddington

This last one is a very unclear story: there are tens of versions, I gave you the one that is most plausible.

This is it.

I'm happy if you liked it, if you didn't...I hope you will like the next :D

Translator: Esrev

Versión en español


Albert Einstein nació en Ulm, Alemania, 14 de marzo de 1879.
Gran físico y filósofo, fue probablemente el hombre que ha dado más a la humanidad en la era moderna.
Su familia se mudó con frecuencia, por lo que el joven Albert pasó una infancia llena de viajes (incluyendo un período en Padua y una en Milán, con el que aprendió a hablar bien el italiano).
Muchos creen que las nota del colegio eran muy mala, pero sin embargo nadie tiene ninguna evidencia de las malas notas en matemáticas, como muchos sostienen, por el contrario, era un buen estudiante, aunque con algunas deficiencias en las áreas de literatura, probablemente debido a la dislexia que affligeva.
A los 17 años renunció a su ciudadanía alemana, para tomar la Suiza.
En 1905 Einstein pasó por un período lleno de ideas: por ejemplo, desarrolló teorías revolucionarias que posteriormente ayudaron a la investigación en la mecánica cuántica y penso en la relatividad.
En 1908 obtuvo una cátedra en Berna y comenzó su verdadera carrera.
En 1915 se desarrolló la relatividad general y en 1921 fue galardonado con el Premio Nobel por su trabajo sobre el efecto fotoeléctrico.

En '33 se mudó a los EE.UU. para escapar de las leyes anti-semíticas (Einstein era en realidad judío) en 1940 y obtuvo la ciudadanía en el mismo país que lo acogió hasta el 18 de abril 1955, el día de su muerte.
Albert decidió donar su cuerpo a la ciencia: su cerebro se mantuvo bajo vacío por el médico que realizó la autopsia, mientras que el resto del cuerpo fue incinerado.
La familia descubrió 30 años después que el cerebro se había conservado muy bien, y acordó dividir en 240 acciones, donado en diversos laboratorios de todo el mundo.
Y ahora algunas noticias curiosas, como me gustan (y probablemente a ustedes);)
Albert recibio el diploma a los 21 años, y su doctorado en la 27: este retraso se debe a deficiencias en temas literarios mencionados anteriormente.
Después de graduarse en 1900, consiguió un trabajo en la oficina de patentes en Berna, donde trabajó hasta 1908, cuando obtuvo un puesto de profesor en la misma ciudad.
En 1919, Einstein se casó con su prima Elsa después de su divorcio de Mileva Maric, con quien se casó en 1903, después de reunirse con Nikola Tesla, un amigo común (si ustedes no saben quien es Tesla, no es grave, tal vez un día voy a hacer un artículo sobre él :) )
Einstein dio lugar a avances significativos en la mecánica cuántica, pero esta materia no era la que mas queria, se basava en las estadísticas: segun Einstein, de hecho, "Dios no juega a los dados con el universo".
En los Estados Unidos no fue visto de buon ojo, por sus declaradas simpatías socialistas, tanto que el FBI abrió un expediente sobre él!
Cuando entró en los EE.UU., ya que todos los inmigrantes tenían que llenar un formulario, una pregunta era sobre la carrera de pertenencia: Einstein se ha alegò siempre : ser humano.
Einstein, como muchos de los más grandes genios de la historia, le importaba poco su apariencia.

Ademas era un vegetariano acérrimo y fue un gran filósofo.
Y ahora una anécdota muy curiosa, que he mencionado en mi primer artículo.
Einstein, para demostrar que la gravedad es una curvatura del espacio-tiempo (concepto clave de la relatividad general que no ire a profundizar, para no aburriros), calculó que la luz de las estrellas se desvía por la masa del Sol, por lo que las estrellas durante el día, si es visible, hubiera parecido movido, por lo que pidió a su amigo por correspondencia Eddington de EE.UU., para ayudarle a tomar mediciones durante la siguiente eclipse solar, ya que no podía llevarlos en persona, para algunos problemas que le impidieron viajar.
Así que mi amigo fue al lugar donde el eclipse habría sido visible (por desgracia no recuerdo dónde), pero los planes del científico se arruinaron ... por el tiempo!
De hecho, el cielo nublado impidio Eddington para hacer las mediciones necesarias.
Esperando el próximo eclipse, Einstein reflexiono sobre sus cálculos y se dio cuenta de que había calculado mal lo que él había revelado a la comunidad científica!
Si no fuera por el cielo nublado, la teoría de Einstein seria errónea.
Entonces el físico volvio a ver sus cálculos en tiempo para la siguiente eclipse, Eddington fue capaz de tomar las medidas que se utilizaron para demostrar las teorías de su amigo, que fue aclamado por la comunidad científica.

La foto tomada por Eddington
Esta ultima historia es muy dudosa, hay docenas de versiones, os he dado la más plausible.

Esto es todo
Espero os guste, si no es asi .. espero que la proxima vez sea mejor :D

Traductor: pasquale mister
 

Comments

Black Lethal
Black Lethal Day 1,755, 16:02

un grande

Harmaghedon
Harmaghedon Day 1,755, 16:09

#smontolavorialtrui

Daniel Sempere
Daniel Sempere Day 1,755, 16:23

votato

qualche precisazione:

"Nel 1905, Einstein attraversò un periodo ricco di intuizioni: per esempio sviluppò teorie rivoluzionarie sulla quantistica e pensò la relatività ristretta."

All'epoca la MQ non era stata ancora sviluppata del tutto, piuttosto Planck aveva introdotto l'idea del quanto ed i primi contributi di Einstein a questi studi sono da considerare in questi termini.


"se non sapete chi è Tesla non è grave"

tutt'altro! E' un abominio!

Reghium
Reghium Day 1,755, 16:28

Ok

Cmax15
Cmax15 Day 1,755, 16:35

@Daniel Sempere non intendo propriamente la meccanica quantistica, ma la quantistica intesa come studio sui quanti
se è poco chiaro, edito : )

Nick Auditore
Nick Auditore Day 1,755, 16:42

"se non sapete chi è Tesla non è grave"

tutt'altro! E' un abominio! x2

Cmax15
Cmax15 Day 1,755, 16:44

sono d'accordo con voi che Tesla sia stato un grande, eppure è molto sottovalutato, quindi è molto facile che molti di quelli che leggeranno l'articolo non lo conoscano
come detto, forse farò un'articolo su di lui in futuro, per farlo conoscere meglio : )

McJolly ITA
McJolly ITA Day 1,756, 06:35

E = m x c^2

tutt'altro! E' un abominio! x3

Dun Vegan
Dun Vegan Day 1,756, 07:31

Tesla era così avanti rispetto ai propri tempi da essere oltre... un precursore di scoperte che sono attuali e futuribili anche oggi.

timbuctu
timbuctu Day 1,756, 09:50

v+s
stranamente conosco pure Tesla!

TimonFM
TimonFM Day 1,756, 10:35

Ottimo articolo! ; )

tutt'altro! E' un abominio! x4

Belo Horizontee
Belo Horizontee Day 1,756, 11:17

nikola tesla - croato hihi!!! cmq. bravo cmax votato!

The Italian Dark Knight
The Italian Dark Knight Day 1,756, 11:36

"se non sapete chi è Tesla non è grave"

tutt'altro! E' un abominio! x5

frappa10
frappa10 Day 1,756, 12:53

fantastico!

hirilorn
hirilorn Day 1,756, 13:51

"" Einstein, per dimostrare che la gravità è una curvatura dello spazio-tempo (concetto cardine della relatività generale che non approfondirò per non farvi addormentare) [....] ""

Dicci la verità: non l'hai capita nemmeno tu! Ghghghghgh

Cmax15
Cmax15 Day 1,756, 14:25

@hirilorn: come vedi ho provato a spiegartela in chat.
Dimmi: la relatività è di facile comprensione?
E soprattutto: gioverebbe all'articolo?

Cmax15
Cmax15 Day 1,756, 14:26

P.S. il commento era ironico, ma purtroppo non si vedono gli emoticons

Giovanni Marinelli
Giovanni Marinelli Day 1,757, 05:15

Tesla Croato? Per favore, al massimo è austro-ungarico.

I genitori erano entrambi di etnia serba, l'unica cosa di croato che ha è l'essere nato in un territorio dell'Impero Austro-Ungarico abitato principalmente da croati.

Anche wikipedia lo conferma serbo.

Harmaghedon
Harmaghedon Day 1,757, 10:41

Ciccio Tesla il porchettaro sotto casa mia

Peheme
Peheme Day 1,757, 14:10

Buon lavoro!

puffaaaa
puffaaaa Day 1,758, 13:29

Grande Cmax ^^

ilKaiser
ilKaiser Day 1,799, 02:44

mmm... un aneddoto curioso riguarda alla sua fuga in america. Per evitare eventuali posti di blocco, fu fatto spostare su una mercedes rossa/amaranto dello stesso modello di quella di Hitler ( che la possedeva del medesimo colore.

Personalmente su Eddington ci sono varie storie. Per me la più bella da immaginare è la seguente: Albert, oppresso dalla censura nazista, attraverso un amico, riesce a mandare una copia dei suoi calcoli alla royal society, in particolare a questo Eddington convinto

ilKaiser
ilKaiser Day 1,799, 02:52

assertore della fisica newtonia. Quest'ultimo dopo prove e controprove, si convinse della teoria e organizzò una spedizione a São Tomé e Príncipe. A causa del tempo, e del mezzo stesso, le foto non furono perfettte tranne due lastre scattate durante una schiarita. Però sinceramente non so se effettivamente abbiano organizzato due viaggi... mi pare una esagerazioni... e per una volta la wiki ( per quanto la odii) è con me.

Vonotar
Vonotar Day 1,818, 15:12

A parer mio Einstain ha rivoluzionato l'astrofisica, ma Tesla ha rivoluzionato l'epoca moderna!

PS: lui era un agnosta

Chiaretti
Chiaretti Day 2,068, 05:39

Eddington non era statunitense, ma INGLESE! inizialmente Einstein si rivolse a un collega austriaco che sarebbe dovuto andare in Russia ad effettuare le osservazioni, ma fu arrestato e rimpatriato (la guerra!!). fortunatamente, perchè appunto i calcoli erano sbagliati. dopo averli corretti Einstein esortò gli astronomi (tutti, non uno in particolare) a testare la teoria alla prossima eclisse. Eddington (a Cambridge) colse la palla al balzo e con due spedizioni (si, allora evidentemente la scienza veniva sovvenzionata) riuscì a produrre la famose fotografie in cui la luce delle stelle era deflessa.

INOLTRE, Mileva Mari ed Einstein si conobbero quando entrambi erano studenti al Politecnico di Zurigo. lei era l'unica donna iscritta al corso di fisica, e la prima ad avervi accesso, e Tesla non c'entra nulla.

INFINE il dottorato di Einstein arrivò in ritardo non perchè aveva problemi con le materie letterarie (che c'entra il dottorato in fisica con le materie letterarie?), bensì perchè il suo modo di porsi lo aveva reso ''antipatico'' a praticamente tutti i professori. Ergo, nessuno lo accettava come dottorando. Stessa cosa successe poi quando cercava una cattedra...è quello il motivo per cui finì a lavorare all'ufficio brevetti (peraltro solo grazie a una raccomandazione dell'amico Michele Besso)

 
Post your comment

What is this?

You are reading an article written by a citizen of eRepublik, an immersive multiplayer strategy game based on real life countries. Create your own character and help your country achieve its glory while establishing yourself as a war hero, renowned publisher or finance guru.