Ambient on/off

Sign up

 

Continue

Continue By creating an account you agree to the Terms of Service & Privacy Policy

[Guida] Introduzione al Modulo Economico: Parte I

Day 1,867, 18:59 by National eItaly





Ciao a tutti,

oggi cercheremo di esplorare alcune funzioni del Menu “Market”. Abbiamo intitolato questo articolo “Introduzione al Modulo Economico: Parte I” perché speriamo sia possibile scrivere una seconda parte con altri argomenti; qui cercheremo di seguire la struttura del Menu in modo tale da curarci del primo “approccio”.





Il “Mercato” in erepublik si divide in 4 reparti: Marketplace, Job Market, Monetary Market, Companies for sale.




1) Marketplace

Cliccando su Marketplace abbiamo innanzitutto un elenco di tutti i prodotti che è possibile acquistare e vendere su erepublik. Come in molti altri settori del gioco, chiariamo subito che vi sono alcune cose tuttora presenti a livello grafico nel menu che in realtà non fanno più parte del gioco.
Facciamo una breve ricostruizione e-storica:



1) I Moving Tickets erano una volta dei biglietti che servivano per spostarsi da una regione all’altra. Li trovate ancora sul mercato, ma per lo più i prezzi sono molto elevati ed il loro valore è esclusivamente di collezione; il sistema degli spostamenti è stato integrato in maniera diversa. Ora è possibile spostarsi nella regione che desiderate cliccando “(Change)” nella pagina del vostro profilo, appena sotto il vostro avatar. Selezionate prima la nazione e poi la regione. I prezzi per gli spostamenti attuali sono:

Moving Distance 1: - 20 Itl
Moving Distance 2: 40 Itl
Moving Distance 3: 60 Itl
Moving Distance 4: 80 Itl
Moving Distance 5: 100 Itl


2) Gli Ospedali (pagina della wikipedia dedicata agli ospedali) erano delle strutture che era possibile costruire in delle singole regioni. Era necessario, per costruire un ospedale, che venisse avanzata la richiesta da parte del Country President e che venisse votata dal Congresso. Permetteva ai soldati che combattevano in quella regione di recuperare un tot di energia in più.

3) I Sistemi di Difesa potevano essere costruiti, come gli ospedali, in una regione e necessitavano anch’essi di proposta del Presidente e di votazione del Congresso. Garantivano una protezione sui danni inflitti da parte dell’avversario. Consultate la wikipedia, anche nella versione inglese, per saperne di più.

Quindi, queste tre opzioni sono da scartare nel nostro menu. Potete decidere, se siete miliardari, di comprarvi un Moving Ticket. Ma per il resto… le categorie effettive ai giorni nostri possono essere considerate: Food, Weapons, Raw (Food Raw e Weapon Raw) e Companies.



- Food

Sia per il cibo che per le armi, abbiamo una distinzione basata sulla “Qualità”, abbreviata in Q. Complessivamente esistono 7 qualità diverse di cibarie che permettono di recuperare energia. Più alta sarà la Q del prodotto, più energia sarà possibile recuperare; ecco uno schema che ci indica quante unità di Food ci servono per recuperare 100 FF (Food Fights, unità di misura di riferimento usata nelle chat che consiste nel rapporto Energy/Spari, o meglio, Energy Totale diviso 10):

q1 => 1 q1 = 2 Energy; 50 q1 = 100 Energy
q2 => 1 q2 = 4 Energy; 25 q2 = 100 Energy
q3 => 1 q3 = 6 Energy; 16 q3 = 96 Energy
q4 => 1 q4 = 8 Energy; 12 q4 = 96 Energy
q5 => 1 q5 = 10 Energy; 10 q5 = 100 Energy
q6 => 1 q6= 12 Energy; 8 q6 = 96 Energy
q7 => 1 q7= 20 Energy; 5 q7= 100 Energy


Quale Food conviene comprare? Non si può dire una volta per tutte. Le soluzioni cambiano ogni giorno in base ai commercianti.
I prezzi che visualizzate dopo aver selezionato la qualità che volete controllare sono ordinati in modalità crescente, quindi dal più basso al più alto. Dopo aver cliccato su una delle icone sotto il menu “Select Quality”, inserite a destra la quantità di Food che vi serve comprare nel rigo del venditore dal quale desiderate comprare e cliccate su "Buy".




- Weapons


Anche per le weapons, il discorso è simile a quello del Food. Selezionate prima la “Q” (Qualità) da 1 a 7 e poi inserite la quantità di Weapons che desiderate comprare.
La qualità delle Weapons segue in realtà due fattori: Fire Power e Durability. La potenza di un’arma viene aggiunta ad una variabile più ampia, la “Influence”, che è ciò che “infliggete” durante una battaglia sparando (la potenza dell’arma che usate, la vostra forza e soprattutto il vostro Rank, considerando che ogni Rank aggiunge un +5% al danno complessivo). La durevolezza è invece la quantità di spari che potete fare con un’arma. Ecco uno schema riepilogativo:

q1 -> Durability : 1 Uses ; Fire Power: 20
q2 -> Durability : 2 Uses; Fire Power: 40
q3 -> Durability : 3 Uses; Fire Power: 60
q4 -> Durability : 4 Uses; Fire Power: 80
q5 -> Durability : 5 Uses; Fire Power: 100
q6 -> Durability : 6 Uses; Fire Power: 120
q7 -> Durability : 10 Uses; Fire Power: 200





Quale weapon conviene comprare? Qui è più facile dare una risposta rispetto al problema posto con i food sopra: se si ha la possibilità di comprare q7, è ovvio che sarebbe meglio puntare a quello.
Non c’è nessun bug per quanto riguarda gli altri tipi di armi, ma diciamo pure che ormai la maggior parte delle MU arma i propri soldati in q7, delle volte abbiamo armamenti in q6, ma per il resto quasi tutte le altri armi non vengono più usate dai players italiani.
Salire di rank usando altre armi sarebbe molto più lento (quella che poco sopra abbiamo chiamato Influence condiziona naturalmente anche la “Esperienza” acquisita durante la battaglia. Più danno si infligge, più punti rank si ottengono).



- Raw

Avendo parlato di Weapons e Food, possiamo ora anche parlare delle Raw.
Le Raw sono le materie prime indispensabili per la produzione. Il loro costo è generalmente molto più basso di quello del prodotto finito (parlando degli ultimi mesi, abbiamo avuto oscillazioni per le Weapons Raw dallo 0,03 fino allo 0,19 in ITL).
Quando si consiglia a un nuovo giocatore come investire nelle proprie fabbriche, si dice generalmente che il primo obiettivo è quasi sempre l’autosufficienza: ciò implica non solo una disponibilità di cibo necessaria per supplire le esigenze di Energy del player, ma anche, naturalmente, un tot di “campi/miniere” di Raw atte a consentire la sua produzione.
Questo vuol dire che non è conveniente vendere Raw? Tutt’altro. La scelta di investire nelle Raw in quanto tali, non in vista soltanto della produzione del prodotto finito, è stata da sempre una delle vie per i microguadagni più semplice, soprattutto su grandi quantità. Alcuni "campi/miniere" di Raw possono essere acquistati con semplici ITL invece che Golds, quindi allargare la propria produzione di Raw con il proprio guadagno è teoricamente un processo possibilmente infinito.

Tenendo presente le tre categorie, Weapons, Food e Raw, spostiamoci per un attimo ad analizzare come avviene la Produzione. Poi torneremo a parlare delle Raw come esempio per introdurre il concetto di “BuyerBot”.





2) La Produzione


Il luogo dove si trovano tutte le nostre aziende è “My Places”. Una volta cliccato il menu “My Places” in alto, dovreste trovarvi nella pagina “Companies”. In altro troviamo “My job”, il reparto dedicato al vostro lavoro come dipendenti salariati (ne parleremo più avanti), sotto troviamo “My Companies”, ove sono presenti tutte le vostre aziende e i campi/miniere di Raw. Ogni giorno, alle 9:00 A.M. (inizio della giornata erepubblicana), vi apparirà nella homepage il riquadro “Daily Task”, che vi indirizzerà alla pagina “Companies.”



Se guardiamo lo screen possiamo osservare tre numeri. Dove abbiamo messo il punto 1 è presente un'icona a forma di omino che è possibile selezionare o deselezionare; in cima alla colonna abbiamo la dicitura “Work as Manager”. Gli “omini”, che trovate anche a destra (ed indicano tutte le persone che possono lavorare in quella fabbrica per voi), appaiono grigi quando bisogna lavorare, verdi quando è già stato fatto.

Per lavorare dovrete cliccare sul pulsante in basso a destra della schermata, al di fuori della tabella, “Start Production”. Per quanto riguarda invece il punto 2, lì abbiamo segnata la quantità di Raw che ci servono per effettuare quel tipo di produzione; naturalmente, se selezioniamo 2 lavoratori, quello del “Work as Manager” e uno esterno per esempio, le Raw necessarie saranno raddoppiate. Con tre lavoratori, triplicate, e così via.

Il punto numero 3 vi mostra i prodotti che ricaverete. In questo momento la produzione di panini è 120 a giornata. In realtà la produzione base è sempre 100 per il food e 10 per le armi, qualsiasi cifra più alta è legata ai Bonus Produttivi, un altro fattore importante dell’economia di cui parleremo nella seconda parte di questa guida.

Nel punto 4 vediamo i soliti tre tasti che consentono di aggiungere una nuova fabbrica, fare un upgrade o un downgrade a costo di Gold (aumentare la Quality di una azienda o diminuirla per riottenere indietro gold) e il tasto centrale per vendere una nostra azienda (vedremo meglio dopo).

Naturalmente lavorare consuma anche energia. Assicuratevi di avere l’ammontare di energia richiesta prima di lavorare; se non sarà sufficiente, il gioco vi chiederà di utilizzare una Energy Bar per completare la produzione. Vi sconsigliamo vivamente di farlo, almeno che non siate dei Buyer molto ricchi.



Pubblichiamo qui sotto due schemi, tratti dalla pagina di Wikipedia sulla “Productivity”. Nel primo vengono segnate varie produzioni in rapporto al possibile Bonus nazionale. Le prime due righe sono dedicate a Food e Weapons, le altre ai vari terreni di Raw. Nel secondo, un riepilogo delle Raw che richiede ogni fabbrica per produrre, anche qui con le variazioni dovute ai possibili bonus.











3) La Vendita


Avevamo prima parlato di BuyerBot. Chiariamo un po’ questo concetto.
Se pensate che nel mercato la domanda supplisca effettivamente a tutte le singole produzioni dei cittadini eItaliani (visto e considerato che la società erepubblicana potrebbe essere definita una ideale società onni-produttiva dove ognuno ha una sua impresa) vi sbagliate: la domanda eccede sempre di gran lunga l’offerta ed interviene nel bilanciare le due variabili un fattore esterno, un deux ex machina mosso direttamente dagli admins, che è il “BuyerBot”; il BuyerBot acquista gran parte delle merci sul mercato, prendendo come punto di riferimento un “prezzo di base”.

Al di là di questo prezzo, non vi è certezza che le vostre merci verranno acquistate, mentre mantenendo l’offerta al pari o al di sotto di tale cifra vi è un’alta possibilità che una parte o tutte le vostre merci vengano vendute.

Come possiamo calcolare il “prezzo di base” a cui vendere per seguire lo standard del BuyerBot? È difficile dirlo con certezza, in quanto la soglia oscilla di continuo e può cambiare da un giorno all’altro. Esiste la possibilità di un calcolo che in genere prende come punto di partenza la cifra che viene segnalata nel riquadro di vendita del nostro Storage.



Per vendere un oggetto andare in My Places-> Storage e cliccare su Sell. A quel punto selezionare il tipo di merce e scrivere la quantità che si desidera mettere in vendita nell’apposito campo, poi determinare il prezzo e cliccare su”Add on Sale

In realtà si potrebbe andare oltre questa cifra e il prezzo di acquisto del BuyerBot potrebbe essere leggermente più alto. Rinviamo a questo punto a due pagine che i cittadini potrebbero consultare: in questa pagina del Portale del Congresso veniva accuratamente segnalato il prezzo del Buyer Bot a cui era possibile vendere giorno per giorno e lo stesso veniva fatto in questo topic del Congresso, in “Top” nella sezione Economia. Aggiornare queste sezioni è di competenza del Ministero dell’Economia, ma qualsiasi cittadino che avesse delle curiosità in merito al calcolo può contattare subito un responsabile di tale Ministero per ulteriori informazioni.



Aggiungiamo adesso una nota sulla vendita, che può risultare marginale ma che offre una soluzione pratica per risolvere tanti problemi.

Vi è mai capitato di voler mettere da parte un tot. di cibo o di armi, con lo scopo di conservarlo magari per un’occasione futura o di donarlo a un amico, e inavvertitamente di consumarlo/le durante una battaglia senza volerlo?

Esiste in realtà un “trucco” per creare uno “Storage nello Storage”, ossia mettere in vendita la merce che volete porre da parte a dei prezzi inverosimilmente alti. In questo modo la merce rimarrà “in vendita” e non verrà utilizzata durante le battaglie; lo stesso vale anche per piccole quantità di gold.




4) Il Lavoro



Passiamo adesso a un altro settore essenziale della vita economica, il lavoro.

Ogni cittadino può lavorare per un altro cittadino. A seconda della “Q” di ogni compagnia, è possibile far lavorare un numero definito di lavoratori. Tenendo presente che la giornata erepubblicana inizia alle ore 9 del mattino, sarà possibile lavorare per il proprio datore da quell’ora fino, in teoria, alle ore 8:59 del mattino del giorno dopo.

Come posso cercare lavoro?



Esiste un’opzione del Menu “Market”, “Job Market”, che ha questa funzione: ci appare una lista di tutte le offerte di lavoro disponibili nella nazione in cui ci troviamo (geograficamente, senza contare la cittadinanza).



In alto a destra vedrete una piccola bandierina. Questa bandierina vi permette di controllare i salari di tutte le nazioni, quindi potrete farvi una idea della paga migliore in circolazione (che in genere dipende dai bonus di quella nazione).



Un’osservazione importante da fare, per evitare un problema che ha coinvolto molti giocatori all’inizio: per ottenere un lavoro in una nazione è necessario trovarsi in quella nazione. Ciò non vuol dire che bisogna necessariamente far richiesta di cittadinanza o trovarsi sempre in quella nazione al momento del lavoro: basta spostarsi una sola volta nella nazione desiderata (sempre andando nel proprio profilo e cliccando sotto l’avatar “Change Location” per spostarsi), tornare alla schermata della scelta dei lavori, scegliere l’impiego e poi rispostarsi tranquillamente dove si vuole. Detto in altre parole: è necessario essere in quella nazione solo al momento dell’assunzione. Poi è possibile cambiare nazione.



Per lavorare è sufficiente andare in My Places-> Companies. Il primo riquadro in cima è “My Job” e qui troverete ogni mattina, in verde, il tasto “Work”. Dopo aver lavorato al posto di “Work” comparirà un visto verde.



Una volta accettato un lavoro è sempre possibile licenziarsi e trovare un nuovo impiego. Per farlo basta cliccare sul tasto “Resign”, visibile sempre nel riquadro “My Job”.
A seconda della vostra MU di appartenenza è possibile in alcuni casi lavorare in aziende di proprietà o date in prestito alla MU; vi consigliamo di informarvi prima di scegliere una Military Unit sull’obbligo o meno da parte del singolo di contribuire alla produzione di quest’ultima.



Com’è possibile invece diventare un datore di lavoro e rendere la propria offerta disponibile su “Job Market”?



Sempre nella sezione Companies di My Places, nella stessa riga dove abbiamo visto esserci il pulsante che permette di fare upgrade o downgrade di una azienda, troviamo il pulsante “Employees”.
Cliccando sul quadrato verremo indirizzati ad una pagina apposita dove sarà possibile monitorare tutte le persone che lavorano per noi e gli ultimi sette giorni con le loro presenze o assenze,
Vedrete in alto a destra, vicino alla scritta “Salary”, il simbolo di una matita. Cliccando sarà possibile modificare il salario che verrà dato ai propri dipendenti.
Considerate anche che non tutto il salario entrerà nelle tasche del lavoratore perché una parte verrà destinata a una tassa, la Income Tax (di cui parleremo, insieme alle altre tasse, nella seconda parte di questa guida).

Possiamo mettere uno stipendio qualsiasi?

In eccesso sì, nessuno ce lo impedisce. Ma in difetto no. Esiste una opzione, che può essere cambiata solo dal Congresso di volta in volta, chiamata “Minimum Wage”. Se provate, per esempio, ha inserire in quel campo “ 1 ITL “ vi apparirà questa scritta:

"The country's minimum wage is 10.00. You cannot set the salary lower than the minimum wage."

Il salario minimo viene cambiato da un buon Congresso col cambiare dei tempi; bisogna tenere conto del prezzo delle Raw e della possibilità effettiva di guadagno di un player, e questo vale naturalmente anche per il Player singolo che deve prima di tutto non spingersi troppo in là con l’alzare il salario per andare in perdita e d’altro lato non mettere salari eccessivamente bassi per i nuovi piccolo player che lavorano presso di lui.





5) Il Mercato Monetario



A cosa serve principalmente lavorare e vendere?
In realtà abbiamo parlato solamente di ciò che è strettamente connesso agli ITL, la “Currency” (valuta) della nostra nazione (troverete anche l’abbreviazione CC, Complementary Currency, se ci si riferisce alla valuta internazionale, che viene automaticamente convertita. Non esistono più valute diverse, è solo una distinzione di sigla e di grafica). In realtà, esiste un secondo medium, molto più importante, dietro l’economia di erepublik: il Gold.

Chiunque abbia iniziato a giocare non può non averlo notato: tutto gira intorno al Gold. Il Gold “condensa” in un solo lingotto molti Itl (in questo momento la conversione oscilla fra i 350 e i 400 ITL a 1 Gold, ma può variare) e, soprattutto, è il mezzo che consente di svolgere upgrade di qualsiasi tipo per aumentare la Q delle proprie aziende, delle proprie produzioni di Rockets o il livello dei TG (Training Grounds).

Il Gold è un medium talmente importante che una donazione eccessiva può risultare sospetta; gli Admins hanno posto un limite alla donazione di Golds con un massimo di trasferimento di 10 unità al giorno da un account all’altro. Consigliamo anche di evitare di spostare golds fra accounts fra di loro “refers”: anche qui vengono fatti spesso controlli e anche se si è in buona fede (ossia se il vostro refer non è un fake) possono sorgere delle incomprensioni.



Come abbiamo detto in un articolo precedente, un consiglio da seguire è quello di NON buttare i propri golds all’inizio, e questo vale soprattutto in 3 casi:

1) Non fare upgrade in periodi normali ed aspettare gli sconti. Le promozioni del gioco si sono fatte sempre più frequenti, potremmo dire quasi sistematiche (1 volta ogni mese) e quindi sarebbe un peccato pagare il 45% in più per un upgrade.

2) Non creare troppo aziende contemporaneamente, seguire un percorso che può portarvi un giorno (molto lontano) ad avere la vostra produzione di q7. La sufficienza alimentare è il primo scopo dell’imprenditore, la sufficienza militare è, diciamo, un obiettivo molto molto più difficile da raggiungere, ma sarebbe altrettanto fuorviante aprire una moltitudine di piccole fabbriche piuttosto che concentrarsi sulla crescita di una sola di esse.

3) Non farsi ingannare dagli Special Items.
Ve ne sono alcuni per i quali si può anche cadere in tentazione (pensiamo, per esempio, al famosissimo “Damage Booster”, chiamato ultimamente nelle chat internazionali di erepublik “D4 cocaine” (“La cocaina della Quarta Divisione”), utilizzato soprattutto nella versione da 10 minuti che dava il potenziamento del 50% del danno), ma dobbiamo sempre considerare che in linea di massa tali offerte non sono per niente vantaggiose e conviene aspettare. Difatti anche per gli Special Items vengono fatte campagne di promozione e, se per esempio parliamo di “Energy Bars”, è stata da qualche mese introdotta la “Energy Bar x2”, una Energy Bar che a parità di prezzo conferisce il doppio degli FF ed è disponibile solo in particolari periodi.
Uno Special Item tradizionalmente sconveniente è il noto “First Aid Kit”, un pacchetto di pronto soccorso che di fatto conferisce 1 solo FF e costa 0,50 Gold. Consigliamo di comprare questo item sono in casi di reale “disperazione da battle”, dove veramente un FF può cambiare le sorti del round negli ultimi secondi (situazioni, al dir la verità, al quanto rare). Anche l’offerta della Energy Bar a 5 Gold è sempre stata considerata pesantemente sconveniente da qualsiasi economista eItaliano, ma naturalmente a parità di fattori, se si tratta veramente di una situazione di emergenza, è meglio considerare quella piuttosto che il First Aid Kit.

Potete vedere gli Special Items da “Gold and Extras”-> “Special Item”





Ora, come è possibile acquistare golds? Abbiamo scritto in questa guida che possiamo ottenere Golds tramite medaglie. Ma naturalmente è possibile anche acquistare golds tramite Itl nel “Monetary Market”.




Ecco i passaggi:

1) Clicchiamo su “Market”-> “Monetary Market”

2) Apparirà la lista dei venditori di golds presenti in quel momento e il campo “Buy” da compilare. Inseriamo il numero dei Golds che vogliamo acquistare e clicchiamo su “Buy”. Apparirà un ulteriore riquadro da confermare.



Invece, per vendere golds in cambio di Itl:

4) Clicchiamo su “Add Offer”, sempre in “Monetary Market”
5) Clicchiamo sull’icona con due frecce indicanti versi contrapposti fra l’opzione “Buy” e l’opzione “Sell” (cerchio blu nello Screenshot)
6) Inseriamo nel campo “Amount” il numero di Golds che desideriamo scambiare e nel campo “Exchange Rate” il tasso al quale vogliamo scambiarli. Controllate prima l’offerta minima sul campo: potete scegliere di metterne una leggermente più bassa o uguale se avete fretta, leggermente più alta se non avete un bisogno di liquidità imminente.
7) Clicchiamo su “Save” e la nostra offerta verrà aggiunta fra le offerte dei venditori. Potremo sempre cambiare l’offerta cliccando su “My Offer” (apparirà un numerino verde con scritto 1 se abbiamo un’offerta attiva).





Utilizzando una prospettiva idealistica, possiamo dire che il bello dell’attività imprenditoriale, oltre alla creatività (trovare nuove idee per offrire servizi alla popolazione in cambio di Itl o cercare di avere la Compagnia più competitiva in eItaly come stipendi), è sempre stato quello di tesaurizzare ITL per comprare Golds.
Gli Itl sono effettivamente più facili da accumulare, quindi un piccolo imprenditore ottiene, diciamo, un trionfo quando vede che il suo guadagno di Itl gli permette di acquisire tot golds a settimana. Oltre ciò, vi sono altre due tattiche utilizzate dall’e-imprenditore medio per guadagnare nel Monetary Market:

A ) La speculazione finanziaria: consiste nel comprare gold a un tasso e rivenderli a un tasso più alto. Tale sistema è stato utilizzato in passato da diversi Ministeri dell’Economia e richiede solo molta attenzione per quanto riguarda le fasce orarie in cui si compra di più e quelle in cui la domanda è minore.

B ) La vendita di Itl, aka “Il Segreto di Pulcinella”: questa modalità di guadagno ha una piccola storia.

Da quanto ne sappiamo è stata un caso di euristica, ossia di scoperta fortuita da parte di alcuni utenti, ma lo abbiamo ribattezzato “Segreto di Pulcinella” perché viene puntualmente “ri-riscoperta” da altri nuovi utenti che proclamano il miracolo.

In poche parole, dovrebbe esistere un “Monetary Bot” che compra un tot di Itl messi in vendita sul mercato in cambio di Golds. Il massimo che si può ottenere tramite questo metodo è 10 golds, con un cambio (al momento in cui scriviamo) di 3333,33ITL per 10 Golds.

Il procedimento che bisogna seguire consiste nel cliccare su “Add Offer” e, senza cliccare l’icona con le doppie frecce (o meglio, cliccatela solo per controllare la schermata delle vendite degli Itl, ma poi tornate indietro), inserire in “Amount” il numero di Itl che si desidera vendere e in Exchange Rate, in questo momento mettere “0,003” (Attenzione: il “rate” può cambiare, controllate sempre il rate dell’ultima offerta perché fra un mese potrebbe essere completamente diverso).

In teoria i vostri Itl saranno comprati da un “Monetary Bot”; ma vogliamo avvisarvi che non vi è alcuna garanzia che ciò avvenga e, anche quando avviene, non è detto che tutti i vostri ITL verranno comprati. Ciò nonostante, il tempo massimo consentito per lasciare sul mercato monetario la vostra offerta è 10 giorni: se nessun Itl è stato comprato durante quei 10 giorni, la somma investita rientrerà nelle vostre casse e non avrete perso niente.





Abbiamo parlato del MarketPlace, del Job Market e del Monetary Market. Adesso vediamo come è possibile vendere una compagnia.

6) Compravendita Aziende



Innanzitutto facciamo una distinzione fra Dissolve e Sell. Iniziamo dal “Dissolve”.

È possibile tornare sui propri passi quando si è fatto un upgrade.



Cliccando sul tasto “-“ , fra “Create New Company” e “Upgrade […]“, apparirà un piccolo simbolo rosso accanto a ogni nostra compagnia, con dentro un cestino. Clicchiamo su quel tasto sia se vogliamo vendere la nostra compagnia sia se vogliamo diminuire la sua Q di un grado o più (è questo, appunto, il caso del “Dissolve”).

Potrebbe comparirvi questa scritta:

This building cannot be sold nor dissolved.


Questo è dovuto al fatto che avete selezionato una compagnia fra quelle datevi in donazione automaticamente aal gioco all’inizio. Per attuare una vendita o un downgrade di una compagnia dovete utilizzare una azienda totalmente vostra.

Dopo aver cliccato il pulsante rosso, vi comparirà questa schermata:




Il comando “Dissolve” vi farà ottenere precisamente il 50% dell’importo pagato per l’ultimo upgrade di quella compagnia (a prezzo Standard, senza considerare se l’Upgrade è stato fatto o no durante un periodo promozionale). Questo comporta, per esempio, che una compagnia di Food q2 come quella presa in esame nello screen soprastante, con un “Dissolve” per riportarla a Q1, vi frutterà 15 Gold (considerando che l’Upgrade in fase Stardard sarebbe venuto, per l’appunto, 30 Gold).





Vendere una compagnia invece (“Sell”) comporta la perdita della compagnia e il prezzo che il gioco vi segna è quello effettivo del suo valore. Ma, ed è un "Ma" grosso, la vendita delle compagnie non avrebbe molto senso se seguisse il prezzo base del gioco. I prezzi convenienti che troverete in “Companies for Sale”, dove sono presenti tutte le aziende in vendita da parte di privati, sono, generalmente, leggermente più bassi di quelli standard (come potrete vedere, al momento della messa in vendita dovrete dare un nome alla vostra azienda).

Ci sarebbero molti calcoli da dover fare per fare un confronto sulla convenienza su ogni singola “Q” delle aziende messe in vendita; qui vi indirizziamo a una (ottima) pagina della wikipedia inglese che riporta uno schema di tutti i Gold complessivi necessari per gli upgrade delle vostre Companies.

Comprare una azienda può risultare conveniente soprattutto se non si possiede un’altra azienda dello stesso settore da far salire di “Q”; detto in altri termini, se bisogna costruire una compagnia da 0. Andiamo a dare un’occhiata alle aziende di armi Q5 in vendita in eItalia attualmente:



Vi è solo una azienda di un Audax famoso ormai deceduto, rinominata “Cingolati per sognare”. Il suo prezzo è di 342 golds complessivi. Ora, controlliamo la tabella presente nella pagina di wikipedia sopra menzionata che riguarda le costruzioni di compagnie da zero, alla voce level 5:



Nell’ottica di un grande investimento di Golds, è più conveniente comprare la compagnia Q5 sul mercato piuttosto che costruirne una da zero. Con un semplice calcolo matematico possiamo calcolare che il risparmio è precisamente di 38 Golds.





Nella seconda parte della nostra guida parleremo dei Bonus, delle Licenze, degli Embarghi e delle Tasse e ci avvarremo, per affrontare questi argomenti, della consulenza di alcuni Economisti eItaliani.

Ci rendiamo conto che le cose da dire sarebbero ancora moltissime e ne trascureremo molte, ma invitiamo tutti gli esperti a segnalare eventuali errori o argomenti importanti mancanti nei commenti qui sotto per rendere il nostro lavoro più preciso.


Grazie dell’attenzione,


 

Comments

Vajura
Vajura Day 1,867, 19:03

C'è qualcosa in basso a destra, nel primo screen

8D

Secuea
Secuea Day 1,868, 03:15

"Nell’ottica di un grande investimento di Golds, è più conveniente comprare la compagnia Q5 sul mercato piuttosto che costruirne una da zero. Con un semplice calcolo matematico possiamo calcolare che il risparmio è precisamente di 38 Golds."

E fuorviante st'affermazione se non parlate degli sconti che oramai fanno quasi ogni mese, dove il risparmio non sarebbero solo quei 38 gold.

Calcolando con gli sconti al 45% (ultimi visti qualche giorno fa) la spesa per la Q5 sarebbe 213,5 GOLD. Il risparmio 166,5 che fanno un baffo ai 38 nel market. X D

Vero che se ne parla sopra in 3 righe degli sconti, ma uno che non li conosce poi arriva a leggere quel pezzo ed è un dramma, si rischia che la compra dal market buttando via 150 gold in più quando può attendere un breve periodo e farsela a molto meno..

Oltre ciò, grave mancanza si se l'obbiettivo è aiutare i player Italiani e non fargli spendere fortune a muzzo, il resto mi pare ottimo.

Yamisuke
Yamisuke Day 1,868, 06:10

Toh, ecco dov'è finito il MoE di Maggio 2012!

Vajura
Vajura Day 1,868, 07:29

E' morto Yamisuke, è morto.

La morte espia ogni peccato.

Vajura
Vajura Day 1,868, 08:11

Grazie Secuea per la segnalazione, ho chiesto a Stedee di aggiungere una frase in quel punto

o/

 
Post your comment

What is this?

You are reading an article written by a citizen of eRepublik, an immersive multiplayer strategy game based on real life countries. Create your own character and help your country achieve its glory while establishing yourself as a war hero, renowned publisher or finance guru.